Pittura al quarzo per esterni, quando usarla

Muffe e imperfezioni sulle pareti esterne sono all’ordine del giorno. A causa dei vari agenti atmosferici, dei raggi solari e dell’umidità, le facciate sono soggette con più frequenza al deterioramento nel breve e medio periodo. Prevenire l’insorgenza delle diverse problematiche è possibile utilizzando prodotti capaci di proteggere e preservare le superfici.

Pareti interne e pareti esterne

In commercio esistono diversi tipi di prodotti per pitturare tanto gli interni quanto gli esterni di un edificio. Infatti le diverse superfici sono esposte a condizioni che ne determinano la resistenza nel tempo e l’estetica, e quindi sono soggette a trattamenti di finitura specifici. Ciò che va bene per una parete interna può essere inadeguato per quella esterna, o viceversa. Soprattutto nel caso delle facciate è utile capire anche se ci sono altre problematiche a livello superficiale come infiltrazioni, muffe o funghi e irregolarità. In questo passaggio sono fondamentali l’osservazione e l’analisi diretta per stabilire lo stato del supporto e scegliere il ciclo di finitura più idoneo.

Pittura al quarzo in esterno: quando?

Resistenza alle intemperie e facilità di applicazione sono due concetti che riassumono bene la natura della pittura al quarzo. La sua composizione con farina di quarzo, acqua e resine acriliche consente al prodotto di rimanere stabile nel corso del tempo creando una barriera di difesa per il muro.

 

Caparol ha inserito nella sua gamma di prodotti la nuova pittura per esterni CapaFarbe-W, che protegge le facciate dalla proliferazione di alghe e muffe grazie alla  Fungal & Algal Protection Technology.

 

Tra gli altri, i suoi vantaggi principali sono:

  • Buona resistenza alle intemperie;
  • Film protetto da alghe e muffe;
  • Opaca, uniformante;
  • Buona durata nel tempo.

Per massimizzare la sua resa, le superfici di applicazione devono essere pulite da qualsiasi residuo di trattamento precedente e da eventuali formazioni fungine. CapaFarbe-W è idonea per l’applicazione sia su intonaci nuovi, civili o di malta bastarda, sia su vecchie pitture per rinnovare la protezione delle facciate.

Pittura al quarzo e resa estetica

Oltre a alla salubrità e alla resistenza delle finiture, è chiaro anche la resa estetica e quindi del colore è importante per la buona riuscita del lavoro. Quali possibilità estetiche offre una pittura al quarzo?

 

La pittura al quarzo, infatti, si può mettere in tinta scegliendo fra i 500 colori della collezione Fassade A1, per adattarsi a ogni stile ed esigenza estetica. Inoltre, le superfici tinteggiate con CapaFarbe-W hanno una finitura opaca e uniforme.

 

La pittura al quarzo CapaFarbe-W coniuga efficienza, estetica e versatilità che la rendono adatta per l’applicazione su pareti esterne di diversa natura e soggette anche a problematiche come infiltrazioni, umidità e muffe.

MCZ JAZZ – Linea Caminetti Pellet Classe A++

JAZZ
Termostufa a pellet iper potente, pensata per scaldare case di grandi dimensioni, fino a 325 metri quadri. Con i suoi 31 kW di potenza, in pochi minuti riscalda fino a 15 termosifoni e genera l’acqua calda necessaria anche per l’impianto sanitario (versione ACS). Realizzata in ceramica. Gestione intelligente della combustione tramite Active+.

Velocità di accensione
Grazie alla nuova candeletta ceramica, la fiamma appare in meno di tre minuti, con una diminuzione dei tempi di accensione del 40% e una sensibile riduzione dei consumi elettrici.

Autonomia di pulizia
Jazz è pensata per rendere la vita ancora più facile all’utilizzatore finale. Prevede infatti un sistema evoluto e automatico di pulizia che permette di eliminare le ceneri solo una volta ogni 7/10 giorni.
Il cassetto cenere è di ampie dimensioni per raccogliere tutto l’incombusto proveniente dal braciere. Il braciere è autopulente con sistema di raschiamento meccanico, che si attiva automaticamente ad ogni spegnimento ed ogni volta in cui il sensore rileva un accumulo di cenere

Pratica nel funzionamento
Questa stufa si gestisce tramite un pannello di controllo montato sul top, dal funzionamento facile e intuitivo, adatto a chi cerca una soluzione veramente semplice.

Questo prodotto rientra nella classe energetica A++.

Per maggiori informazioni contattaci

Perché scegliere un camino a legna MCZ

Perché scegliere un camino a legna

I termocamini a legna MCZ sono prodotti dagli insospettabili contenuti tecnologici che permettono di risparmiare sui costi di riscaldamento e di godere di tutta la piacevolezza di un fuoco che arreda.

Una nuova generazione di caminetti

I camini a legna MCZ non solo una scelta estetica, attuale e contemporanea, per il proprio living, ma un vero e proprio sistema di riscaldamento capace di portare calore in tutte le stanze e perfino di collegarsi all’impianto idraulico di termosifoni e sanitari.

Riscaldare tutta la casa

Oltre al tradizionale funzionamento per convezione naturale, i camini a legna MCZ possono essere canalizzabili (con sistema Comfort Air®) per trasportare l’aria calda in più stanze della casa. I camini Hydro, invece, sono la soluzione ideale per scaldare l’acqua dei termosifoni o dell’impianto a pavimento.

Massima personalizzazione

I camini a legna MCZ hanno linee pulite ed essenziali e si prestano sia ad essere abbinati alla ricca scelta di rivestimenti a catalogo, sia a rivestimenti su misura, realizzati in armonia con il proprio arredo. Tutti i camini della serie Forma possono essere forniti di una cornice di compensazione opzionale “Passe Partout”, spessa 5 mm, e permettono quindi l’installazione anche senza rivestimento, una soluzione di estremo rigore che lascia al fuoco il ruolo di protagonista della parete.

Per maggiori informazioni e prezzi contattaci